Una parola.. una metà del mondo.. cosa è “male”? Ho avuto spesso a scontrarmi sulla definizione di cio’ che è Male.. ma esiste un concetto di “Male” assoluto? Ritengo questa cosa improbabile ed anche superficiale.. Un esercizio da sofista.. l’Avvocato del Diavolo.. sono convinto che dietro ogni azione.. la piu’ efferata.. si celi la voglai di un qualcosa di superiore.. o il disagio di un male subito.. da chi a sua volta ha subito.. il MALE..

Sono stato di recente a vedere una mostra.. “IL MALE” appunto.. un Pout-Pourri di quadri, sculture.. stampe.. ed installazioni con un comune tema di fondo.. ero con una persona speciale.. un A M I C A con la A e tutte le altre lettere maiuscole..

Una sensibilità diversa dalla mia.. a vedere la mostra ha percepito il male.. ha sofferto.. ne è stata travolta e disgustato.. io no.. cinico e distaccato ho valutato ogni cosa.. ho assorbilto le emozioni che mi dava.. ho intuito a volte il male di chi le ha realizzate.. ma mai ho “sentito” il male..

DIversa sensibità? Diversa concezione di “male”.. ed allo stesso modo il Bene è concetto inafferrabile.. non ho mai avuto, se non per brevi brani nella mia vita, manie religiose.. e pure sento di aver fatto piu’ “Bene” di molti altri “timorati”.. ed allo stesso tempo molto male.. anche piu’ di chi si definisce cattivo..

E tutto cosi’ banalmente schematizzato ed io mi intrufolo alieno in entrambe gli emiversi? Consoco persone apertamente Schierate per il bene o per il male.. (ma ha poi senso adorare il “male” come idea e come governo del mondo? ..se non per flash modaioli e ricerche di appartenenza.. credo di no.. ) ma persone che sanno di essere Bene e Male ne ho consociute poche.. e queste persone le ho amate.. incondizionatamente con i loro eterni conflitti.. con il desiderio a volte spasmodico di uscire dal ghetto e ritrovarsi nella beata ignoranza. Finalmente con un brandello di felicità appiccicaticcia fra le dita..

So che in pochi leggono questo Blog.. a dire il vero ho dato l’indirizzo ad un paio di persone.. ma qualcuno sa dirmi come appaio? Sono “Bene” o “Male”? Preferisco il Male, come diceva Twain, quanto meno perchè potrei trovare amicizie piu’ interessanti.. E poi il Nero mi dona..

Come ti senti Obscura? Senti anche tu fluire il mondo dentro te? E ti senti da esso cambiata e senti di aver tu cambiato lui? Credo in fondo questo sia il succo del vivere.. al di là (e so che è locuzione abusata) del Bene e del Male..

Che bella questa imamgine.. la vita che fluisce in noi.. ci cambia ed è da noi cambiata..

picciNina.. cosa ne pensi? Sono per te Male o Bene? Desy, se mi leggi, come ci si sente a vivere nel “bene” per una vita ed affaccairsi per una frazione di secondo nel male.. e trovarlo in fondo allettante?

Il Mercante di Liquori

Annunci