Ieri ho assistito all’ennesimo concerto dei Mercanti di Liquore.. inutile dire che è stato fantastico..
colevo solo cedervi due citazioni..
la prima riferita al Vostro Presidente del consiglio… tratta da una favola di Gianni Rodari “Il dittatore” che loro hanno musicato ed intitolato “Il punto”


Il Dittatore

Un punto piccoletto,

superbioso e iracondo,

“Dopo di me- gridava-

verrà la fine del mondo!”

Le parole protestarono:

“Ma che grilli ha pel capo?

Si crede un Punto-e-basta,

e non è che un Punto-e-a-capo”.

Tutto solo a mezza pagina

Lo piantarono in asso,

e il mondo continuò

una riga più in basso.

Un altra immagine che mi porto appresso del loro nuovo disco dal… ehm.. titolo.. “Ma che cosa te ne fai di un titolo”..
un pezzo che pur non hanno fatto nel concerto.. il pezzo è “l’Italia” e un paio di vesti recitano cosi’..

“Quando l’ho conosciuta eravamo compaesani
puzzava di miseria ed avava modi strani
con quel vocione forte e un tuono di risata
contenta perchè viva ed in piu’ sopravvissuta
a guerra dopo guerra e guerra dopo ancora
di indole puttana e in abito da suora
maestra di furbizia ed un po’ voltagabbana
pero’ rispetto ad altre piu’ tenera ed umana”

Annunci