Un comodo espediente quando si ha sonno e non si trova l’ispirazione.. un giochino trovato in giro.. tocca a voi…

Se fossi un mese:

Ottobre
Se fossi un pianeta: Venere
Se fossi un animale marino: Una medusa
Se fossi una direzione: Nord
Se fossi un personaggio storico: Socrate
Se fossi un albero: Un pino
Se fossi un fiore: Un Orchidea
Se fossi un evento atmosferico: Vento
Se fossi un colore: nero
Se fossi un elemento: acqua
Se fossi un libro: Il lupo della Steppa
Se fossi una città: Tampere
Se fossi una parola: Amore
Se fossi un oggetto: Un libro
Se fossi una parte del corpo: Gli occhi
Se fossi un’espressione del viso: O_o
Se fossi una materia scolastica: Filosofia
Se fossi il personaggio di un cartone animato: Mago Pancione
Se fossi una forma: Un icosaedro
Se fossi un profumo: Arancio e cannella
Se fossi un sapore: Amaro dal dolce retrogusto
Se fossi un materiale: Argento
Se fossi un cibo: kebab
Se fossi una canzone: Il viaggiatore (Mercanti di Liquore)
Se fossi un suono: Sussurro
Se fossi una verdura: Spinaci
Se fossi un’emozione: Stupore
Se fossi un animale: Lupo
Se fossi uno strumento: un flauto di Pan
Se fossi una creatura mitologica: Prometeo o Eva
Se fossi un uccello: Civetta
Se fossi un liquido: Mercurio
Se fossi un articolo di arredamento: Libreria
Se fossi un giorno della settimana: Mercoledi’
Se fossi un numero: sette
Se fossi un frutto: sono un fico :p
Se fossi una stagione: Autunno
Se fossi un pittore: Rembrandt
Se fossi un poeta: Baudelaire
Se fossi un momento della giornata: la mezzanotte
Se fossi un mezzo di trasporto: Le gambe
Se fossi un indumento: sciarpa
Se fossi un programma per pc: Oracle
Se fossi un periodo storico: Illuminismo

Non posso non concludere con:

S’i’ fosse fuoco, arderei ‘l mondo;
s’i’ fosse vento, lo tempestarei,
s’i’ fosse acqua, i’ l’annegherei;
s’i’ fosse Dio, mandereil’ en profondo;
s’i’ fosse papa, allor serei giocondo,
che tutti cristiani imbrigarei;
s’i’ fosse ‘mperator, ben lo farei;
a tutti taglierei lo capo a tondo.
S’i’ fosse morte, andarei a mi’ padre;
s’i’ fosse vita, non starei con lui;
similmente faria da mi’ madre.
S’i’ fosse Cecco com’i’ sono e fui,
torrei le donne giovani e leggiadre:
le zoppe e vecchie lasserei altrui.

Annunci