image

Credo di aver battuto ogni record di distanza dal blog. In genere almeno una volta all’anno scrivo, ma quando quest’anno ho sentito il desiderio di scrivere, quando la torcida bloggheghiante mi ha colto…  Beh. L’unica cosa di cui volessi parlare era tabù.
Giusto a Giugno, quando stavo per compiere 25 anni  per la 16esima volta consecutiva, ho avuto una visione. È apparso l’arcangelo Gabriele (o era Sant’Anna?) a rivelarmi che sarei diventato papà. C’è stata un po’ di confusione perché c’ha un accento strano e inizialmente avevo capito “Papa”, ma poi gaudio e tripudio. Hip hip, pannolini slip.

Nella prossima puntata: teatro, che succede, nascita e caduta di un 5stelle non grillino

Annunci